HomeNews localiBariNella green house di Liu’ la nostra eco-mamma

Nella green house di Liu’ la nostra eco-mamma

 di Liù Silvestri

Topolino e Zuccherino tornano da scuola con papà, si pranza nel caos generale, poi appena dopo il caffè c’è la quotidiana domanda : “Mamma facciamo un lavoro?”.

Per lavoro qui s’intende un lavoretto, qualcosa che impegni. Ma oggi c’è da fare il pane!

Ok pane sia! Due chili di farina, il lievito c’è e giù Topolino e Zuccherino ad impastare, farina dappertutto NATURALMENTE.

Noi facciamo il pane ogni settimana, al massimo ogni 10 giorni, dipende da quanto ne mangiamo. Quando lo facciamo lo prepariamo in abbondanza perché una volta che si accende il forno non si spreca ed il resto si congela.

Ecco la nostra ricetta classica e facilissima:

1 chilo di farina ;

2 cucchiai di sale nostro (perché facciamo il sale aromatizzato);

2 cucchiai di olio di oliva (sempre nostro);

Il lievito va lasciato ravvivare nell’acqua tiepida con 2 cucchiaini di miele (nostro); s’impasta e poi si lascia riposare, noi lo lasciamo crescere molto, si rimpasta, si da la forma e si lascia in “pace” un altro po’ che tanto fretta non ne abbiamo. Poi, per 40-50  lo inforniamo a a 220 gradi. Un utile suggerimento: mettete sempre una ciotola d’acqua nel forno se volete la crosta croccante come piace a noi! Il risultato? I  bambini hanno pasticciato e si son tranquillizzati. Papà è nell’orto e nel frattempo che il pane cresce andiamo a raccogliere erbe che servono per il sale agli aromi, inevitabilmente finito! 

Abbiamo bisogno di menta, basilico, salvia, origano, rosmarino, timo: questo è quello che abbiamo noi in giro per il nostro terreno, però se avete altro potete aggiungerlo. Strada facendo raccogliamo anche tre limoni bio al cento per cento: infatti, noi facciamo anche il sale al limone che ci piace un sacco!

Topolino sa riconoscere bene le erbe. Eppoi, andare scalzi nella terra senza paura di sporcarsi ha i suoi vantaggi. Ma soprattutto, che meraviglia vederli crescere così sani, così belli, così a contatto con la natura!

Raccolgono un po’ guidati un po’ no, laviamo il tutto, asciughiamo, mettiamo nel frullatore (il mixer non lo abbiamo ancora c’è sempre altro su cui investire e passano gli anni!), col sale grosso e poi mettiamo il trito aromatico  ad asciugare in forno per una decina di minuti. I bambini restano stupiti nel vedere il sale che diventa verde e lo assaggiano. Facciamo la stessa cosa coi limoni e  grazie al gusto asprigno e fresco, questo preparato va bene anche per condire il risotto. Invasettiamo!

Mamma bona!!!” arriva lui, Zuccherino, il super goloso. “Ma che facciamo?” Va bene: ieri sera abbiamo snocciolato le nocciole tutti insieme, molte in verità non erano buone perché son rimaste nel terreno per troppo tempo, però se ne sono salvate duecento grammi. “Okay bimbi, ora  si fa la nutella“. 

Abbiamo tutti gli ingredienti:

200 gr di nocciole (pulite e prive di pellicina, già passate al forno);

70 gr di burro;

200 gr di cioccolato fondente;

150 gr di zucchero (non abbiamo quello di canna);

300 gr di latte.

Tutto nel frullatore, poi sul fuoco fino a far amalgamare in una crema, in verità resta un po’ grezza, grumosa  (il mixer!). Alla fine è più quella che si assaggia a cucchiaiate che altro: Topolino e Zuccherino, nel frattempo, hanno fatto già merenda!  E sono tutti sporchi di cioccolato!

 

Il pane è in forno. Invasettiamo anche la crema di nocciole e il gioco è fatto! Stasera proprio non cucinerò facciamo bruschette col pane fresco, anzi caldo ed i nostri pomodori appena raccolti!  

Ora andiamo a giocare fuori!  Alla prossima!

Della nostra Bibi’s Angel Liù Silvestri puoi anche leggere UN ECO WEEKEND INVIDIABILE

Qui, invece, trovi tutti gli interventi delle nostre mamme-antenna di Bari, le Bibi’s Angels Maria Delia BorricelliCarmela Curci e Angela Maria Nitti. 

redazione

Siamo giornalisti ma siamo soprattutto genitori. Siamo di Bari, Potenza, Roma, Cosenza e accomunati da un unico desiderio: fare informazione tematica per scuole, associazioni del sociale e del no profit e famiglie con bambini da 0 a 14 anni, Bibi è la mascotte della nostra webcommunity che ha molto a cuore le città a misura di bambini. Le città a misura di famiglie. Ma ci sono?

31 commenti

  1. pane con lievito madre? bello! cresciuto molto bene!

    • ottima invenzione il lievito madre! @Maria Delia Borricelli ci spieghi come funziona? Sappiamo che oramai ci sono mamme che non possono farne più a meno…. Sappiamo che al posto di una bottiglia di vino a una cena ora è trendy portare il "tuo" lievito madre. O No?

    • e qui scatta il trattato: troppe ce ne sarebbero da dire …
      cmq noi siamo fortunate, perchè ci sono tanti bravi panificatori nella nostra zona che lo usano, insieme alle farine antiche di grani autoctoni. Certo farlo da sè è una gran soddisfazione

  2. Uhmm…Liu’ ho l’acquolina in bocca!! A parte che riesco quasi a sentirne il sapore, ma devo farti i complimenti! Per le cose buone e genuine che prepari, per la pazienza che ci metti e sopratutto per il bell’esempio che trasmetti ai tuoi bimbi: sei una grande mamma!

  3. Morgana del Deserto

    che pazienza Liù, anch'io cucino con il mio piccolo chef. La sua specialità è il risotto con gli sponzali. 😉 cucinare fa bene ai bimbi, apre la mente come qualsiasi attività creativa.

  4. Angelo Rossano

    Voglio vivere così, col sole in fronte, felice canto…..

  5. Olimpia Ainaki

    meravigliaaaaaa

  6. Olimpia Ainaki

    e poi abbaimo le stesse passioni!!!

  7. Rosalba Stallone

    "un bimbo felice di giorno ….dorme di notte" questo è quello che mi diceva la pediatra di Francesco quando le dicevo che mio figlio era molto vivace di giorno ma …di notte mi lasciava dormire….da questa felicità ed attività diurna è scaturita la sua indipendenza…..educare alla vita , all'attività (che non è nevrosi) è ciò di cui le madri non dovrebbero fare a meno nell'educazione dei propri figli….anche se un domani potrebbero sentirsi un po' più sole……….ricorda questi momenti perchè sono irripetibili……un abbraccio .

  8. Katia Anderson

    non ho parole….domani voglio fare la crema di nocciole, qui la nutella fa schifo, non so cosa ci mettono dentro e sono in astinenza da 1 anno ….con questa ricetta finalmente avrò la mia "nutella" organica, grazie eco mamma….continua a scrivere e a darmi buone ricette….

  9. Ma chi sei io proporrei un agriturismo e tranquilla..sarei la prima cliente..

  10. Marianne Heyt

    fantastico liù, altrochè tv -computer- playstation. saranno bombi sani di corpo e di mente! complimenti. e poi sarai contenta anche te, roba sana preparata da voi, con riguardo alla terra! complimenti!

  11. fantastica la ricetta della nutella… 🙂

  12. io ho provato a fare i biscotti con la mia piccola…un disastro! devo lavorare ancora per diventare come la mia amica super-eco-mamma!!!

  13. Anche noi facciamo il pane :)) e le marmellate e le "compotes", la ricetta del pane con il Miele e da provare:)) io lo faccio anche con l'olio d'oliva. L'idea del sale MI PIACE! Domani ci provo. Ho la menta, la salvia, il basilico e alloro

  14. 🙂 anche questa volta il racconto si rivela delizioso 🙂 … davvero in tutti i sensi ! Tutto sa di buono in queste parole …e poi i bimbi con i piedi sporchi di terra “senza paura ” è un’immagine bellissima !!!
    ps: la crosta del pane croccante piace anche a me … ottimo consiglio , quello della ciotola d’acqua in forno 😉 !

  15. grazie x le ricette e complimenti x la scoperta del lievito madre 🙂 ciao bella kiss

  16. Quante buone cose genuine! E che bel racconto! Brava Liù, i tuoi bimbi crescono bene!

  17. E' d'obbligo che alla prossima nostra visita dobbiamo assaggiare l'ecopane!!

  18. non ti conosco ma ti stimo già, mi è piaciuto il tuo weekend pieno di emozioni e le tue ricette, anche se devo provare a fare quella della nutella che piacerà tantissimo a mio figlio…ti seguo e son una tua fan!!! spero metterai altre avventure! grazie!

  19. beppe giampaolo

    ma che bella iniziativa…direi istruttiva ed educativa!

  20. È difficile trovare persone competenti su questo argomento, ma sembra che voi sappiate di cosa state parlando! Grazie

Inserisci un commento